AP FACT CHECK: Joe Biden ha sbagliato sul ritmo delle vaccinazioni, anche di quelle degli anziani

Joe Biden, a sinistra, accompagnato dal presidente ed amministratore delegato di Johnson & Johnson, Alex Gorsky, a destra, e dal presidente ed amministratore delegato di Merck, Kenneth Frazier, parla durante un evento nel South Court Auditorium nell’Eisenhower Executive Office Building nel Campus della Casa Bianca, mercoledì 10 marzo 2021, a Washington, D.C.
(Credit: AP Photo/Andrew Harnik)

Per un’amministrazione che si vanta di parlare bene riguardo la pandemia, l’autocompiacimento è andato troppo oltre.

Joe Biden ha erroneamente affermato che gli Stati Uniti hanno vaccinato un numero record di 2,9 milioni di persone, mentre il suo consigliere speciale Andy Slavitt per la pandemia ha esagerato la quota di americani anziani che sono stati completamente immunizzati.

Ecco uno sguardo su come le loro dichiarazioni si rapportano ai fatti:

BIDEN: “Sabato abbiamo raggiunto il record di 2,9 milioni di vaccinazioni in un solo giorno in America”.

ANDY SLAVITT, consigliere speciale della task force per la risposta al COVID-19 della Casa Bianca: “Sabato abbiamo stabilito il miglior record di tutti i tempi in un solo giorno: quasi 3 milioni di americani vaccinati, un ritmo che non si vede in nessun altro paese al mondo”. – aprendo così il briefing della task force.

I FATTI: L’affermazione è sbagliata.

I Centers for Disease Control and Prevention (CDC) del governo hanno riferito che 2,9 milioni di dosi sono state somministrate sabato scorso, ma quella cifra si riferisce a più giorni di vaccinazioni. Sono 1,56 milioni le dosi che sono state somministrate effettivamente sabato, come attualmente riportato dal CDC.

Questo è ben lontano dal record per un singolo giorno. Il giorno con i migliori risultati per le vaccinazioni è stato il 26 febbraio, quando sono state somministrate 2,8 milioni di dosi.

Anche se le vaccinazioni sono notevolmente aumentate nelle ultime settimane, il totale di sabato scorso è appena superiore al numero di dosi somministrate il giorno in cui Biden è entrato in carica.

In questa immagine del 27 gennaio 2021, Andy Slavitt, consigliere senior del team di risposta al COVID-19 della Casa Bianca, parla durante un briefing della Casa Bianca sulla risposta dell’amministrazione Biden alla pandemia di COVID-19 a Washington D.C.
(Credit: Casa Bianca via AP)

SLAVITT: “In termini di protezione dei più vulnerabili – il nostro dovere fondamentale come nazione – quando siamo entrati in carica, l’8% delle persone sopra i 65 anni era stato vaccinato. Oggi, il 60% è vaccinato. E secondo la nuova guida del CDC, i nonni vaccinati possono ora visitare ed abbracciare i loro nipoti – e, nella maggior parte dei casi, senza indossare la mascherina”.

I FATTI: L’affermazione è sbagliata.

Sta facendo passare le persone che hanno ricevuto solo la loro prima dose come “immuni” e in grado di circolare nuovamente. I funzionari della sanità pubblica sottolineano che solo le persone completamente vaccinate possono stare tranquillamente tra di loro e con le persone a basso rischio senza il distanziamento e le mascherine che sono invece raccomandati per la popolazione in generale.

Il CDC dice che il 61% delle persone sopra i 64 anni ha ricevuto almeno una dose, ma solo il 31% è completamente vaccinato.

I vaccini Pfizer e Moderna richiedono ciascuno due dosi, somministrate a diverse settimane di distanza. Il più recente vaccino Johnson & Johnson richiede solo una dose. In tutti i casi, ci vogliono due settimane per costruire l’immunità dopo essere stati completamente vaccinati.

APnews.com

Consulta gli AP Fact Checks su http://apnews.com/APFactCheck

Segui @APFactCheck su Twitter: https://twitter.com/APFactCheck