Donald Trump si è dissuaso dal creare un ‘Patriot Party’

Donald Trump non crede più di essere sotto una seria minaccia di impeachment.

I rapporti suggeriscono che il presidente Donald Trump abbia abbandonato l’idea di creare un nuovo partito politico, e che invece si concentrerà per i prossimi due anni ad aiutare i Repubblicani a riconquistare la Camera e il Senato.

La notizia di Trump che abbandona il GOP e crea un ‘Patriot Party‘ è stata ventilata la scorsa settimana, con un articolo del Wall Street Journal che riportava alcune voci che correvano tra i suoi aiutanti che Trump stesse considerando l’idea.

L’idea ha ricevuto credito in seguito alle dichiarazioni di Trump durante il suo discorso d’addio, quando ha annunciato che “il movimento che abbiamo fondato è appena all’inizio” e che sarebbe “tornato in qualche modo”.

Tuttavia, il consigliere senior di Trump, Jason Miller, ha detto ai giornalisti che “il presidente ha chiarito che il suo obiettivo è quello di riconquistare la Camera e il Senato per i Repubblicani nel 2022“.

“Non c’è nulla che sia stato pianificato attivamente per quanto riguarda uno sforzo al di fuori di questo obiettivo, ma è completamente a discrezione dei senatori repubblicani se questo è qualcosa che possa diventare più serio”, ha aggiunto Miller.

La reporter del New York Times Maggie Haberman ha anche notato che diverse fonti hanno confermato che Trump si sia “convinto” dell’idea perché non crede più di essere sotto una seria minaccia di impeachment.

“Nelle ultime 24 ore, dopo aver fatto trapelare attraverso alcune persone che stava considerando la creazione di un terzo-partito come un modo per mantenere i senatori in riga prima dell’impeachment, Trump è stato dissuaso da ciò e sta chiarendo alla gente che non sta perseguendo questa idea, per chi ha familiarità con il suo pensiero.”

Trump ha iniziato a credere che ci siano meno voti per condannarlo di quanti ce ne sarebbero stati se il voto si fosse tenuto quasi immediatamente dopo il 6 gennaio, hanno detto le persone che hanno familiarità con il suo pensiero.

Mentre molti hanno espresso eccitazione all’idea di un ‘Partito Patriota’, altri hanno notato che diluirebbe l’opposizione ai Democratici e che le forze della Sinistra siano in realtà a favore dell’idea perché credono che rafforzerà la loro presa sul Congresso.

Donald Trump e Rand Paul

Nel frattempo, il senatore Rand Paul ha descritto lo sforzo di impeachment contro Trump come una “farsa”, dicendo che dovrebbe essere “respinto” prima che settimane di tempo e risorse vengano sprecate su di esso.

“La Costituzione dice due cose sull’impeachment – è uno strumento per rimuovere il titolare della carica, e deve essere presieduto dal giudice capo della Corte Suprema”.

“Se il giudice Roberts non lo presiede, allora non si tratta di impeachment. Questa farsa non sarà altro che amara partigianeria e teatro politico”, ha detto Rand Paul.

Il senatore ha anche notato che l’intero caso si sostiene sul dimostrare che Trump abbia incitato alla violenza chiamando i sostenitori a “combattere” per il loro paese.

“Se dobbiamo incolpare i politici per gli atti più violenti dei loro sostenitori più folli, allora molti dei miei colleghi dovrebbero affrontare essi stessi delle accuse piuttosto dure. Sono stato colpito, aggredito e molestato dai sostenitori della Sinistra, compresi alcuni che hanno detto direttamente che i discorsi dei politici li avevano spinti a quella violenza”, ha dichiarato Rand Paul.

“Ero lì, al campo di pallone, quando uno squilibrato sostenitore di Bernie Sanders ha quasi ucciso Steve Scalise e ferito gravemente diversi altri”, ha continuato Paul – riferendosi alla sparatoria alla partita di baseball del Congresso del 2017 in cui rimase ferito, tra gli altri, Steve Scalise, membro della leadership dei Repubblicani alla Camera – aggiungendo: “All’epoca, i Democratici stavano sostenendo che il piano del GOP per l’assistenza sanitaria fosse “se ti ammali, poi ti lasciamo morire”. C’è da meravigliarsi che un folle uomo armato della Sinistra abbia preso a cuore questa retorica ed abbia concluso: “Se il GOP mi lascerà morire, allora io li ucciderò prima”?

Paul ha continuato: “Sono più che disposto a lavorare con i Democratici per trovare un terreno comune sulla protezione delle libertà civili o sulla fine di alcuni dei nostri numerosi interventi militari all’estero, ma nessuna unità o terreno comune sarà trovato mentre i Democratici continuano a combattere le ultime elezioni. Questo cosiddetto impeachment è una farsa e dovrebbe essere respinto prima ancora che gli sia permesso di iniziare”.

Summit.news