#AmericaStrong: l’omaggio delle forze armate a chi combatte contro il Coronavirus

Il passaggio dei Thunderbirds (in basso) e dei Blue Angels (in alto) su New York

I Team acrobatici delle Forze Armate americane non potranno esibirsi quest’anno a causa della cancellazione della manifestazioni aeree. Da qui, l’idea di unirsi e sorvolare le principali località per omaggiare chi è in prima linea contro il COVID-19

Sono iniziati nella giornata di martedì 28 aprile i passaggi sui cieli di New York, Newark, Trenton e Philadelphia delle due pattuglie acrobatiche americane, i Thunderbirds (della U.S. Air Force, l’aeronautica militare statunitense) e i Blue Angels (appartenenti alla U.S. Navy, l’aviazione della marina americana). L’Operation “America Strong”, così è stata chiamata, ha avuto eco mediatica in tutto il mondo.

Come ha spiegato il colonnello John Caldwell, comandante della missione dei Thunderbirds dell’Air Force (chiamato Thunderbird 1) prima dell’esordio con i colleghi della US Navy:

Siamo davvero entusiasti di esibirci in cielo con i nostri colleghi della Marina per regalare un tributo nazionale agli uomini e alle donne che mantengono le nostre comunità al sicuro. Speriamo di dare una commovente dimostrazione e di trasmettere determinazione in modo da onorare coloro che prestano servizio in prima linea nella lotta al COVID-19

Anche il comandante dei Blue Angels della US Navy, Brian Kesselring, ha commentato:

Siamo incredibilmente onorati di avere l’opportunità di salutare coloro che lavorano in prima linea nella risposta al COVID-19, siamo meravigliati per la vostra forza e determinazione. Grazie a tutti coloro che lavorano nelle attività essenziali per far progredire la nostra nazione. Riusciremo a superarlo. Siamo insieme per questo.

Il Presidente Donald Trump, che ha voluto battezzare gli eventi di Operation America Strong, ha detto che:

è stata una grande idea dei nostri militari quella di ringraziare i primi soccorritori, il personale essenziale ed i membri del servizio militare mentre combattono collettivamente contro la diffusione del virus. E’ un omaggio particolare agli operatori sanitari, che sono i veri guerrieri nella lotta contro COVID-19.

Per chi obbiettava sulle spese per far volare i 12 aerei (6 per reparto), il Pentagono ha spento subito le polemiche facendo presente che il budget era stato già stanziato per le manifestazioni aeree dell’anno 2020, a cui dovevano prendere parte non solo i due team ma anche i singoli aerei militari in varie località per semplici eventi sportivi o celebrativi. Con la cancellazione di tutti gli eventi è stata presa in considerazione questa idea, anche per tenere in allenamento i piloti e del personale di terra, che cura la manutenzione dei velivoli.

Per chi obbiettava su eventuali assembramenti durante i passaggi delle squadre aeree, si è pensato di stilare un calendario informativo con date, orari e luoghi sorvolati in modo di dare la possibilità alle persone e agli appassionati di organizzarsi senza creare folle, in modo da filmare e scattare foto in tutta sicurezza.

Mentre venivano sorvolate alcune città in corrispondenza di ospedali e centri di cura nella prima metà di aprile, il giorno 20 dello stesso mese i Thunderbirds hanno fatto visita ai Blue Angels nella loro base presso la Naval Air Station di Pensacola (Florida) per pianificare i voli ed addestrarsi assieme.

I sorvoli comprendono, oltre alle già sorvolate New York, Newark, Trenton (New York State), Washington D.C., Philadelphia (Pennsylvania), anche Atlanta (Georgia), Dallas, Houston e Austin (Texas).

I Thunderbirds saranno impegnati da soli a San Antonio (Texas), Oklaoma City, (Oklaoma) Phoenix (Arizona), San Diego, Los Angeles, San Francisco (California), Portland (Oregon) e Seattle (Washington State), mentre i Blue Angels a Miami, Tampa, Tallahassee, Jacksonville (Florida), Norfolk, Virginia Beach (Virginia), Detroit (Michigan), Indianapolis (Indiana), New Orleans (Louisiana) e Corpus Christi (Texas).

I Blue Angels

E’ la più antica pattuglia acrobatica ancora attiva, fondata nel 1946 e che comprende 6 aerei F/A-18C Hornet monoposto per le manifestazioni aeree: 4 velivoli volano in formazione “a diamante”, mentre gli altri due sono i “solisti”. Altri aerei sono in linea come riserva o per l’addestramento dei nuovi piloti, come ad esempio gli F/A-18 D biposto e a doppi comandi. La base è la sopracitata NAS di Pensacola (Florida) oltre ad un distaccamento sulla NAS di El Centro (California).

I Blue Angels con i loro F/A-18 Hornet

I Thunderbirds

Gli U.S. Air Force Thunderbirds (“uccello del tuono”, una divinità dei Pelerossa) è stata fondata nel 1953 e porta nella livrea i caratteristici colori della bandiera americana, con il bianco quale colore principale. Anche il loro simbolo è quello caratteristico degli USA: l’aquila (qui, blu con la testa bianca su fondo rosso). La formazione è composta da 8 velivoli F-16C Fighting Falcon, ed utilizza la versione biposto F-16D per l’addestramento dei nuovi piloti e l’allenamento di quelli “titolari”.

I Thunderbirds sorvolano Denver (Colorado)

I due team utilizzano veri e propri aerei da combattimento supersonici “allo stato dell’arte“, anche se sono ovviamente disarmati e non equipaggiano il radar da combattimento. Portano delle zavorre per bilanciare il peso. Le loro evoluzioni sono differenti dalle pattuglie acrobatiche europee come le nostre Frecce Tricolori, la Patruille de France e i Red Arrows inglesi, che usano tutte degli aerei da addestramento, meno costosi e più “facili” da impiegare nelle figure acrobatiche.

Il programma prevede dei passaggi sopra stadi, circuiti automobilistici, siti per commemorazioni e siti naturalistici e paesaggistici iconici degli Stati Uniti. Le evoluzioni, che vengono svolte durante le manifestazioni aeree, prevedono soprattutto spettacolari accelerazioni a bassa quota, formazioni “a diamante” e particolari manovre ravvicinate effettuate dai due solisti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...