Il 22 Aprile del 1994 moriva Richard Nixon

Richard Milhous Nixon è stato il 37º Presidente degli Stati Uniti d’America.

Vinse le elezioni presidenziali del 1968 e del 1972, rimanendo in carica fino all’agosto del 1974, quando si dimise a seguito dello scandalo Watergate. La sua presidenza è ricordata per il progressivo disimpegno dalla guerra del Vietnam, per l’apertura alla Cina in chiave antisovietica, per l’anticomunismo e la libertà d’impresa, per il sostegno ai diritti civili (in particolare nella lotta contro il segregazionismo), per l’escalation proibizionista verso le droghe leggere, per l’istituzionalizzazione delle prime politiche ambientali e la ricerca di una riforma complessiva della sanità che mantenesse il ruolo fondamentale delle imprese private e, infine, per il sostegno al colpo di Stato in Cile che portò Augusto Pinochet al potere.

È stato l’unico presidente statunitense a dimettersi, il 9 agosto 1974, per anticipare l’imminente impeachment in seguito allo scandalo Watergate.

Pochi conoscono la sua vita dopo la Presidenza: Nixon scrisse nove libri e intraprese molti viaggi all’estero, contribuendo a riabilitare la sua immagine in quella di anziano statista, fino a riprendersi un certo ruolo nell’Amministrazione americana come apprezzato consigliere di politica estera.

Morì il 22 aprile del 1994 all’età di 81 anni a causa di un ictus. Al funerale, svoltosi in forma privata avendo lasciato un’esplicita disposizione di rifiutare i funerali di Stato, parteciparono varie personalità, fra i quali l’amico e collaboratore Kissinger, che gli dedicò una commovente commemorazione.

L’allora Presidente Bill Clinton, in un gesto a sorpresa, ordinò comunque di mettere a mezz’asta tutte le bandiere nel Paese e che gli fossero resi gli onori militari. Nel suo discorso di commiato, Clinton affermò che l’ex capo di Stato aveva pagato un prezzo superiore alle sue colpe, invitando la nazione a riconciliarsi con il suo passato e con la figura stessa di Richard Nixon.

In sua memoria è stata istituita la Richard Nixon Presidential Library and Museum (nei pressi di Los Angeles), alle cui cure si dedicò egli stesso nei primi anni e dove è sepolto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...