Alcuni rapporti del Dipartimento di Stato porterebbero a dedurre una origine artificiale del Coronavirus!

Un laboratorio cinese è al centro di nuove teorie su come è iniziata la pandemia di Coronavirus poiché è stato oggetto di molteplici avvertimenti urgenti da parte del Dipartimento di Stato degli americano già due anni fa, secondo un nuovo rapporto.

I funzionari dell’ambasciata degli Stati Uniti avevano avvertito, già nel gennaio del 2018, di “procedure di sicurezza inadeguate” presso il laboratorio dell’Istituto di virologia di Wuhan ed hanno anche trasmesso delle informazioni riguardanti degli scienziati che conducevano “ricerche rischiose” sul Coronavirus dei pipistrelli, secondo quanto riportato dal Washington Post, martedì 14 aprile.

Questi rapporti hanno rinnovato le speculazioni all’interno del governo degli Stati Uniti sul fatto che i laboratori di Wuhan fossero la fonte del nuovo Coronavirus, sebbene non sia stata- al momento – stabilita alcuna connessione. 

La teoria, tuttavia, ha guadagnato terreno negli ultimi giorni.

Il generale Mark Milley, il Capo dello Stato Maggiore Congiunto, ha detto martedì 14 aprile:

Non dovrebbe sorprendervi se abbiamo un vivo interesse su questo aspetto e se abbiamo avuto molta Intelligence focalizzata su questo. Vorrei solo dire, a questo punto, che non ci sono conclusioni definitive, anche perché il peso delle prove sembra indicare che sia naturale, ma non ne siamo ancora certi.

Dal Regno Unito hanno fatto sapere che l'”idea” di un virus – che si è poi trasformato in una vera e propria pandemia globale – “non sia fuoriuscito” da un laboratorio di Wuhan “non viene più data per scontata”.

Un membro del comitato di emergenza del governo britannico ha anche affermato, domenica 12 aprile che…

Esiste una versione alternativa credibile alla teoria “zoonotica” basata sulla natura del virus. Forse non è una coincidenza che ci sia un laboratorio proprio a Wuhan.

L’esperto di affari esteri, Gordon Chang, ha dichiarato in un recente articolo di Opinion su Fox News che…

molti cinesi credono che il virus sia stato deliberatamente rilasciato o che sia sfuggito accidentalmente dal Wuhan Institute of Virology (WIV), una struttura di biosicurezza di livello 4.

E ha aggiunto

Questo laboratorio, noto per gli studi sul Coronavirus, non è lontano dal mercato che inizialmente era stato identificato come la fonte dell’epidemia.

In una serie di rapporti diplomatici etichettati “Sensibili ma Non Classificati”, i funzionari dell’ambasciata degli Stati Uniti avevano avvertito Washington che il laboratorio aveva “enormi carenze gestionali” e presentava “gravi rischi” per la salute.

Il primo rapporto, che è stato ottenuto dal Washington Post, presentava delle Red Flags sul lavoro del laboratorio in merito al Coronavirus dei pipistrelli e, più specificamente, su come la loro “potenziale trasmissione umana” potesse rappresentare un “rischio” tale da poter creare una nuova pandemia simile a quella della SARS.

Durante le interazioni con gli scienziati del laboratorio WIV, era stato notato che il nuovo laboratorio aveva una grave carenza di tecnici e ricercatori adeguatamente formati necessari per operare in sicurezza in una struttura di biosicurezza di livello 4.

Il rapporto, del 19 gennaio 2018, fu scritto da due funzionari delle sezioni di ambiente, scienza e salute dell’ambasciata, che si erano incontrati con gli scienziati del Wuhan Institute of Virology (WIV).

Il rapporto sosteneva anche che gli Stati Uniti avrebbero dovuto fornire maggiore supporto ai ricercatori cinesi presso il laboratorio di Wuhan, perché le sue ricerche sul Coronavirus dei pipistrelli erano importanti e “pericolose”. 

Il laboratorio aveva già ricevuto assistenza dal Galveston National Laboratory presso la University of Texas Medical Branch.

Il rapporto ha anche attirato l’attenzione su Shi Zhengli, il capo del progetto di ricerca, che nel novembre 2017 aveva pubblicato un documento che mostrava che i pipistrelli “ferro di cavallo” – catturati nella provincia dello Yunnan – erano molto probabilmente dalla stessa popolazione dei pipistrelli che furono dietro alla prima epidemia di SARS-Coronavirus del 2003.

Il rapporto afferma inoltre che…

“… i ricercatori hanno anche mostrato che i vari Coronavirus, simili alla SARS, possono interagire con l’ACE2, il recettore umano identificato per il SARSCoronavirus. Questa scoperta suggerisce fortemente che i SARS-Coronavirus possono essere trasmessi all’uomo dai pipistrelli e causare malattie simil-SARS. Dal punto di vista della salute pubblica, ciò rende la sorveglianza continua dei SARS-Coronavirus nei pipistrelli e lo studio dell’interfaccia animale-uomo fondamentale per la futura previsione e prevenzione di epidemie di Coronavirus emergenti.”

Nonostante le prove indichino delle “pratiche pericolose” all’interno dei laboratori di Wuhan, alti ufficiali statunitensi, così come altri alti funzionari diplomatici, hanno detto a Fox News che le origini di COVID-19 non provenivano da un laboratorio né erano il risultato di un’arma biologica.

E se solo potessi essere più chiaro, non c’è nulla di quello che si dice!

Aveva detto il generale di brigata dell’Air Force, Paul Friedrichs, alla Fox News la scorsa settimana. 

Qualcuno mi ha chiesto se ero preoccupato. Non è qualcosa di cui sono preoccupato. Penso… Sa… in questo momento, ciò di cui siamo preoccupati è come trattiamo le persone malate, come possiamo impedire alle persone di ammalarsi. Ma no, non sono preoccupato per questo come con un’arma biologica.

Tuttavia, ci sono molti altri che stanno cercando di risalire all’origine del nuovo Coronavirus nel laboratorio di Wuhan.

FOXNews.com, Washington Post.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...