Trump accusa la Stampa di diffondere “FAKE NEWS” sullo Screening Tool per il Coronavirus di Google

Il Presidente Donald Trump ha condannato la stampa per aver diffuso “notizie false” sullo strumento di screening per il Coronavirus di Wuhan pianificato da Google.

Il Presidente ha ringraziato Google per aver confermato l’annuncio del nuovo strumento di screening progettato dal gigante della tecnologia venerdì e ha detto che il leader di Google lo aveva chiamato per scusarsi. “Voglio ringraziare le persone di Google e Google Communication, perché come saprete hanno confermato ciò che ho detto venerdì.” “Il capo di Google, che è un grande galantuomo, ci ha chiamato e si è scusato.”

“Non so dove la stampa abbia ricevuto queste notizie false, ma le hanno prese da qualche parte.” Il Presidente ha quindi tenuto una copia stampata del comunicato stampa di Google. “Come sapete, questo viene da Google. Hanno rilasciato un comunicato e voi ragazzi potete capirlo da soli”, ha detto Trump, prima di lanciare casualmente il comunicato stampa verso i giornalisti riuniti.

“Sono sicuro che vi scuserete. Sarebbe bello se potessimo davvero dare le notizie correttamente. Sarebbe veramente meraviglioso.”

Venerdì, il Presidente Trump ha annunciato che Google sta sviluppando un sito Web di screening per aiutare gli americani a capire se sono stati infettati dal Coronavirus di Wuhan. Tuttavia, la CNN ha quindi pubblicato un rapporto dicendo che i commenti di Trump erano imprecisi.

La CNN ora insinua che i commenti del Presidente siano Fake News.

“Google non pubblicherà presto un sito web su scala nazionale per i test sul Coronavirus, contrariamente a quanto affermato dal Presidente Donald Trump durante una conferenza stampa del venerdì”, ha affermato la CNN.

“Invece, una filiale focalizzata sulla salute di proprietà della società madre di Google, Alphabet, intende lanciare un sito Web su piccola scala la prossima settimana per iniziare a valutare i pazienti con la residenza in California.”

Tuttavia, nel suo comunicato stampa, Google ha dichiarato che, dopo un primo procedimento nella Baia di San Francisco, la società mira ad implementare lo strumento in modo più ampio.

Il fatto che Trump si riferisse a “Google” piuttosto che a “Alphabet” non rende inaccurati i suoi commenti, in quanto i due nomi aziendali – quest’ultimo riferito alla società madre di Google, stabiliti durante una ristrutturazione aziendale – sono spesso usati in modo intercambiabile. Ad esempio, YouTube è ancora spesso associato come “società di proprietà di Google” anche se ora è – tecnicamente – di proprietà di Alphabet.

BreitbartNews.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...