DONALD TRUMP DICHIARA L’EMERGENZA NAZIONALE PER IL CORONAVIRUS

🔴 BREAKING! Articolo in costante Aggiornamento!

Il Presidente Donald Trump ha dichiarato lo Stato di Emergenza Nazionale per combattere la diffusione del Coronavirus COVID-19 venerdì pomeriggio dal Rose Garden della Casa Bianca.

Per esplicare appieno il potere del governo federale per questo sforzo, oggi dichiaro ufficialmente un’Emergenza Nazionale.

ha detto Trump. “Due parole che sono molto grandi.”

Con questa dichiarazione, il Presidente ha ora accesso a decine di miliardi di dollari per gestire la crisi. Ha promesso di fornire agli Americani le risorse necessarie per combattere il virus e sopravvivere ai suoi punitivi effetti economici.

“Nessuna risorsa verrà risparmiata”, ha detto Trump. “Niente di niente.”

Il Presidente ha spiegato nei dettagli la sua risposta in un momento critico per la sua Presidenza. La pubblica preoccupazione per il virus è universale, poiché l’America delle associazioni ha già rapidamente annullato conferenze, eventi sportivi e grandi raduni di persone tragiovedì e venerdì.

“Le prossime otto settimane sono fondamentali. Possiamo imparare e volteremo pagina su questo virus “, ha detto Trump. “Alcuni medici dicono che passerà presto, scorrerà. Termini interessanti e molto precisi, penso.”

Il Presidente è apparso assieme al Vicepresidente Mike Pence ed ai più alti funzionari sanitari e dirigenti aziendali, dimostrando il suo impegno nei confronti di una risposta pubblica e privata per aiutare a combattere il virus.

“Avrete risposte da alcune delle più grandi aziende e dai maggiori rivenditori ed aziende mediche del mondo”, ha affermato. “Sono in piedi proprio dietro di me e al mio fianco.”

Rappresentanti di Walmart, CVS, Target e Walgreens si sono uniti al Presidente durante la sua conferenza stampa così come i maggiori centri di produzione dei prodotti sanitari.

Il Presidente ha spiegato anche i modi che verranno adottati per aumentare la quantità di produzione dei test e per metterli nelle mani delle principali aziende sanitarie in tutto il Paese. Ha avvertito, tuttavia, che non sarà necessario che tutti vi si sottopongano, specie se non dimostrano sintomi.

“Il nostro obiettivo principale è quello di fermare la diffusione del virus ed aiutare tutti gli Americani colpiti da questo virus”, ha detto. “Ancora una volta, non sarà necessario che tutti si sottopongano a questo test. Perché sarebbe totalmente inutile.”
Trump ha anche incoraggiato gli Americani ad utilizzare i servizi di telemedicina per consentire a tutti i medici del paese di aiutare i pazienti potenzialmente infetti.

Ha ringraziato Google per l’aiuto nella creazione di un sito Web per aiutare gli Americani a trovare la loro postazione per effettuare il test.

Google sta aiutando a sviluppare un sito Web, sarà fatto molto rapidamente, a differenza dei siti Web del passato, per determinare se un test è giustificato e per facilitare i test in una posizione conveniente e nelle vicinanze”, ha detto.

Il Presidente ha anche ringraziato la sua squadra per aver messo a punto un approccio completo per contenere il virus e porre fine alla minaccia per gli Americani.

Abbiamo lavorato molto duramente su questo, abbiamo fatto enormi progressi“, ha detto Trump, sostenendo anche i suoi divieti di viaggio per ridurre l’ingresso di persone potenzialmente infette.

Ha respinto le accuse di alcuni giornalisti che lo avevano accusato di essere un “ipocrita” non mettendosi in quarantena dopo che alcune notizie avevano riportato che avesse fatto una foto con uno staffer del Presidente Bolsonaro che in seguito si era rivelato positivo Coronavirus.

“Non è che ritorno da qualche parte”, ha detto. “Faccio delle foto che durano letteralmente dei secondi.”

Trump ha anche affermato di non assumersi la responsabilità per l’incapacità del governo di fornire test in quantità sufficiente.

“Non mi assumo alcuna responsabilità perché ci hanno dato una serie di circostanze e ci sono state date regole, regolamenti e specifiche per un momento diverso”, ha detto, aggiungendo, “Ora siamo in una forma molto molto forte”

BreitbartNews.com

Aggiornamento da AGI.it

“La dichiarazione di stato di emergenza nazionale ci permetterà di avere 50 miliardi di dollari per fronteggiare la pandemia del nuovo coronavirus”, ha dichiarato Trump, “ho dato indicazioni per ampliare i centri di prevenzione in tutto il Paese e per aumentare la possibilità di fare test”. La cifra è in larga parte quanto stanziato dal Congresso in caso di catastrofe. Con l’emergenza nazionale, i fondi fluiranno più agevolmente agli Stati per far fronte all’epidemia e ampliare i centri dove fare i test.

Nancy Pelosi: “Raggiunto l’accordo con la Casa Bianca”

La Speaker della Camera, Nancy Pelosi, annuncia di aver raggiunto un accordo con la Casa Bianca sul pacchetto di aiuti in risposta al Coronavirus. “Siamo orgogliosi di aver raggiunto un’intesa con l’amministrazione per risolvere l’attuale crisi ed ora approveremo presto il Families First Coronavirus Response Act“.

La misura punta ad offrire assistenza soprattutto alle persone piu’ impattate dal punto di vista finanziario con sussidi alla disoccupazione e per l’aspettativa retribuita.

Sono 2.033 i casi di infezione da Coronavirus registrati negli Stati Uniti, secondo gli ultimi dati aggiornati forniti dall’amministrazione federale. 70 riguardano cittadini tornati dall’estero, mentre globalmente sono 1.963 quelli registrati in 48 Stati più Washington D.C.. Il totale è di 2.033. I morti sono 47.

Congelati gli interessi sui prestiti degli studenti

Il Presidente ha annunciato il congelamento dell’interesse sui prestiti degli studenti come misura collaterale per allentare la pressione sui cittadini e ha annunciato che verranno acquistate grandi quantità di petrolio per aumentare le scorte strategiche. Affermazione che ha fatto balzare del 7,5% il prezzo del petrolio, portando il barile del Nymex verso i 34 dollari.

“Abbiamo stretto le collaborazioni con i privati per ampliare i centri per fare i tamponi per il Covid-19”, ha dichiarato Trump nel discorso alla nazione, “vogliamo che faccia i test solo chi ha bisogno ma stiamo lavorando per fare in modo che si possano fare senza scendere dall’auto”, ha aggiunto.

Misure per le famiglie

La Camera dei Rappresentanti ha approvato a stragrande maggioranza un pacchetto di aiuti per gli Americani, colpiti dall’epidemia di Coronavirus. La misura è passata con 363 voti favorevoli e 40 contrari e ora aspetta il via libera del Senato.

Il Presidente Donald Trump ha espresso su Twitter il suo sostegno al disegno di legge prima del voto e chiesto a repubblicani e democratici di appoggiarlo. “Questa proposta di legge seguirà la mia direzione per test gratuiti sul Coronavirus e congedi per malattia retribuiti per i nostri lavoratori americani colpiti“, ha twittato Trump, assicurando che metterà “sempre al primo posto la salute e il benessere della famiglie americane”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...