Il mercato azionario mette in scena un grande ritorno dopo il giorno peggiore dal crollo del 1987!

Il Presidente Donald Trump: “Questa non è una crisi finanziaria”

L’S&P 500 era precipitato del 9,5% giovedì scorso, il suo più grande calo in un solo giorno dal Black Monday del 1987

Oggi, venerdì 13 marzo, i mercati azionari statunitensi hanno aperto nettamente al rialzo, rimbalzando rispetto alla dura giornata di ieri – che aveva invece registrato il più ripido crollo dal Black Monday del 1987 – mentre gli investitori si concentrano su pacchetti allo stimolo economico in patria e all’estero.

La media del Dow Jones è risalita di 1.246 punti, ovvero del 5,9 %, mentre l’S&P 500 e il Nasdaq sono saliti rispettivamente del 5,3 e 5,7 %. Tutte e tre le medie principali avevano perso almeno il 9,5 percento giovedì scorso, a seguito della valanga di cancellazioni e di rinvii dei grandi eventi sociali e eventi sportivi, volti a rallentare la diffusione del Coronavirus.

Questi guadagni arrivano nel momento in cui il Congresso degli Stati Uniti, le cui assemblee si supponeva sarebbero state sospese per questo venerdì, sta facendo gli straordinari per passare un pacchetto di stimoli economici, ed i rapporti indicano che l’Unione Europea dovrebbe annunciare misure questo lunedì, che potrebbero ammontare all’1% del Prodotto Interno Lordo.

FoxBusiness.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...