L’Influenza della Cina Si fa Sentire.

Il primo di Ottobre a Philadelphia, la prima capitale degli Stati Uniti, e’ accaduto un fatto che e’ stato sorvolato bellamente da tutti i media primari statunitensi. Per celebrare la fondazione della Repubblica Popolare Cinese il sindaco di Philadelphia ha issato la bandiera Cinese al posto di quella a stelle e strisce davanti al comune.

Un gesto di cui nessuno ha parlato e che sfortunatamente non e’ stato limitato solo alla città di Philadelphia, anche a Boston e a San Francisco si sono svolte cerimonie alza bandiera in cui a sventolare non e’ stata la bandiera USA ma bensi quella della dittatura comunista cinese. Tanti cittadini non sono stati felici di vedere le loro giunte comunali genuflettersi cosi apertamente ad una dittatura.

Questo gesto di solidarieta’ per una dittatura comunista non poteva arrivare in un peggiore momento, e non penso sia un caso. Sembra difficile credere alla spiegazione data dalla giunta che motiva la cerimonia alla;

“Celebrazione del retaggio culturale e alle esperienze di molte persone. La cerimonia alza bandiera non mira a mostrare supporto per nessun governo, movimento o partito politico.”

La dichiarazione rilasciata dallo staff del sindaco a Epoch Times sembra essere eccessivamente semplicistica per un gesto che manda un chiaro messaggio al governo cinese; “In america avete degli amici” anche durante questi periodi di tensione.

Poco importa ai filo Cinesi americani della guerra commerciale in atto tra le due superpotenze, e tanto meno importa la repressione violenta dei dimostranti di Hong Kong che sventolando bandiere americane si battono con la polizia per proteggere la loro liberta ed i valori democratici dell’ex prottetorato brittannico.

Traduzione del murales raffigurato nella foto in basso.

“Caro Mondo,
Il Partito Comunista Cinese infiltrera il vostro governo, le aziende cinesi intereferiranno con i vostri orientamenti politici, la Cina si prendera’ la vostra casa come ha fatto nello Xinjiang.
SIETE AVVERTITI O SARETE I PROSSIMI”

Il monito dei manifestanti di Hong Kong sembra essere piu’ reale di sempre viste le cerimonie avvenute in Ottobre negli Stati Uniti. Come scritto nel murales raffigurato sopra dobbiamo stare attenti, o saremo i prossimi.

tz9s9d8f0gz31

Fonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...