Quando è la comunità di colore a difendere Trump! “Trump non è razzista”

Riportiamo alcuni commenti dei rappresentanti della comunità di colore che difendono Trump dall’accusa di razzismo, fatte dalle “squad” e dai mass media

Quando è la comunità di colore a difendere Trump! “Trump non è razzista”. Ecco i commenti dei rappresentanti della comunità di colore che difendono Trump!

Dopo l’accusa di razzismo da parte delle “squad” – così chiamate le Rappresentanti Ilhan Omar, Raschida Tlaib, Ocasio-Cortez e Ayanna Pressley – durante la conferenza stampa indetta subito dopo i tweet di Donald Trump, che semplicemente consigliava di lasciare il Paese a coloro che non condividevano i valori americani – e con i Media che subito le hanno celebrate come eroine – abbiamo deciso di raccogliere le testimonianze di alcuni membri della comunità di colore americana molto influenti. Conoscono Trump e sanno meglio di altri che non è mai stato razzista, come invece vogliono farci credere.

Iniziamo con David J. Harris, autore di best-seller come “Why I Couldn’t Stay Silent“, commentatore televisivo, imprenditore e spesso ospite dei canali Fox:

Sono stanco delle bugie dei media! Il Presidente Trump non è un razzista. Ha fatto più lui in due anni per la comunità di colore che Obama in otto!

Sappiamo che il Socialismo distruggerebbe l’America e non ha paura di dirlo a qualcuno per spingerlo ad andare via!

David J. Harris e Donald Trump alla Casa Bianca

Brandon Tatum è anche lui un imprenditore, ex-ufficiale di polizia e co-fondatore del movimentoBlexit” – la comunità di colore che non vuole votare democratico e che hanno come motto “Black People Don’t Have to Be Democrat” – posta sui social le foto (qui sotto) della comunità di colore alla Casa Bianca con tanto di cappellini rossi:

Quando dici c*** come questa “Trump sta facendo l’America ancora bianca ed è un razzista”… Guardate quanto sono stupide le vostre accuse! Guardate le foto e quanto suonano stupide le vostre parole in confronto alla realtà! Sono stato alla Casa Bianca tre volte e le foto parlano da sole. Oppure noi non contiamo nulla?

Leggi anche: Blexit: addio Democrats!

Nella foto scattata da Brandon Tatum si notino, in seconda fila al centro,
Donald Trump Jr. e Candace Owens
Comunità di colore alla Casa Bianca. Una delle foto a cui si riferisce Brandon Tatum

Il Ministro della Casa e dello Sviluppo Urbano dell’amministrazione Trump, nonché famoso neurochirurgo, Ben Carson, su Fox News ha dichiarato:

Jesse Jackson ha dato a Trump un premio per l’incredibile lavoro che ha fatto per la comunità afroamericana! Non ho mai visto in lui nulla che assomigli al razzismo! Guardate le politiche che ha fatto, le persone che ha aiutato! I neri disoccupati sono al minimo storico, la stessa cosa per gli ispanici! Guardate i fatti! Si è impegnato per dare una seconda possibilità alle persone che erano in difficoltà. Ha creato le “Oppotunity zones” dove le persone che hanno grandi quantità di denaro hanno la possibilità di investire nelle aree del Paese che sono più trascurate. Questo è ciò che è stato fatto e non quello che interpretano o dicono i media.

Il Ministro della Casa e Sviluppo Urbano, Ben Carson

Il pastore evangelico Darrell Scott della “National Diversity Coalition for Trump” (NDC for Trump) – di cui fa parte anche la nota giornalista Stephanie Hamill in quanto di origine ispanica – ha scritto un commento semplice ed efficace

L’America non è il paese razzista che i liberals, i Democratici e la “Bizzarra Squad” ne stanno parlando come se lo fosse!

Infine, il messaggio di ringraziamento postato sui social da Diamond & Silk – blogger “politicamente scorrete” – spesso ospiti e collaboratrici di Fox Nation:

Vogliamo dire Grazie per essere il miglior Presidente di sempre. Grazie per essere la nostra voce e Grazie per aver spianato la strada a tutti gli americani che in questo modo possono avere un’ opportunità e ottenere l’American Dream. Ti amiamo molto di più. Dio Ti Benedica

Diamond & Silk nello Studio Ovale con il Presidente Donald Trump

Ma ci sono anche tanti altri personaggi famosi di colore come Candace Owens, Kanye West il pastore Mark Burns, lo sheriffo David Clarke jr, i membri della NDC for Trump, di Blexit assieme a tanti altri cittadini comuni che, con i propri post o tweet, hanno manifestato il loro supporto a Trump dopo l’attacco incrociato delle “squad” e dei media ostili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...