5 Novembre : Referendum in Texas per impedire nuove tasse

Il 5 novembre si terrà un referendum nel “Lone Star State” per rendere incostituzionale l’introduzione di una “state personal income tax” ovvero dell’equivalente della nostra irpef locale.

È stata approvata la risoluzione numero 38, ottenendo in entrambe le camere legislative la super-maggioranza richiesta e ovviamente l’approvazione del governatore Greg Abbot. È bene sottolineare come questa iniziativa sia stata supportata sia dai repubblicani che da una parte dei democratici, garantendo all’emendamento i numeri necessari per la consultazione popolare.

Il Texas è uno dei 7 stati, insieme a Washington, Alaska , Nevada, Wyoming, South Dakota e Florida a non avere alcuna tassa diretta sulle persone fisiche. Questa politica fiscale ha consentito al Texas di essere il quindicesimo stato più competitivo e di classificarsi 46esimo per “Local Tax Burden”, ovvero il peso del fisco locale.

In grigio gli stati senza tassa(locale) sulle persone fisiche.

Grazie alla promozione di una tassazione leggera, il grande stato del sud ha come principali fonti di introiti l’Iva (locale), che conta per il 35% del gettito, mentre la tassa sulle proprietà garantisce il 43.8% degli introiti. Per queste ragioni i legislatori texani ritengono che tassare direttamente i guadagni di chi produce ricchezza, oltre ad essere un disincentivo per la creazione di nuovi posti di lavoro, avrebbe una ricaduta negativa anche sui consumi.

In caso di esito positivo del referendum, si andrebbero a delineare due scenari ottimali per le imprese e i cittadini Texani :

1) sarebbe ancora più difficile dal punto di vista legislativo introdurre qualsiasi tipo di nuove tasse dirette sulle persone fisiche.

2) Si creerebbero le condizioni per eliminare la Margin Tax, ovvero un’imposta sui ricavi aziendali, consentendo al Texas di diventare un vero e proprio paradiso fiscale.

Funzionamento della “Margin Tax” in Texas

Una vera e propria rivoluzione dal cuore pulsante dell’America, chissà se i nostri mainstream media la smetteranno di far passare i repubblicani come un covo di pazzi e inizieranno a parlare di ciò che effettivamente il GOP fa per i propri cittadini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...