I media sbagliano! E’ il Sindaco di Londra ad aver attaccato Trump per primo: “fascista del XXI sec.”

In un intervento sull’Observer, il Sindaco di Londra Sadiq Khan ha paragonato il lessico di Donald Trump a quello delle camicie nere del XX secolo, prima che il Presidente arrivasse per la visita di Stato. (Fonte)

Il sindaco di Londra Sadiq Khan aveva paragonato il linguaggio usato da Donald Trump con i suoi sostenitori a quello

…dei fascisti del ventesimo secolo…

in un articolo scritto per l’Observer alla vigilia della visita del presidente Usa nel Regno Unito.

Nel suo intervento Khan critica il “trattamento da tappeto rosso” e attacca:

Lui è solamente uno dei migliori esempi di quella che è una minaccia globale. La destra estrema è in crescita nel mondo e minaccia i diritti e libertà che abbiamo conquistato con tanti sacrifici, nonché i valori che hanno definito le nostre società liberali e democratiche per oltre 70 anni.

Viktor Orban in Ungheria, Matteo Salvini in Italia, Marine Le Pen in Francia e Nigel Farage qui in Gb usano gli stessi cliché divisivi dei fascisti del ventesimo secolo per guadagnare consenso, ma con nuovi, sinistri metodi per far passare il loro messaggio. E stanno guadagnando terreno e conquistando potere ed influenza in luoghi che sarebbero stati impensabili solo pochi anni fa.

La reazione di Trump

Trump non ha quindi attaccato Sadiq Khan, come i giornali italiani stanno dando ad intendere. Tutti “sfottono” il presidente, il bullo, riportando il tweet in cui da sostanzialmente al Sindaco di londra del “perdente”… ma si dimenticano e non riportano volutamente, o ne fanno un brevissimo accenno, di quest’intervista – che noi abbiamo voluto riportare – che il tweet di Trump, presidente degli americani e primo Alleato degli inglesi, prima di arrivare per fare la Visita di Stato in Gran Bretagna è stato accolto da questa “pacata” intervista del Sindaco di Londra, che gli dà del “fascista del XXI sec.”

Leggi anche: Polemiche per la visita di Trump nel Regno Unito: “Il sindaco di Londra è un perdente”

Se il Sindaco di Londra, alla vigilia della Visita di Stato, sostiene che il Presidente americano è il fascismo “forse” proprio questo potrebbe aver scatenato il tweet di Trump, e non essere stato Trump ad essere “impazzito” durante il volo, come sembra oggi leggendo i media italiani, ad insultare gli inglesi e i londinesi. No! Ha insultato il Sindaco che gli ha dato del “fascista”. Ci può stare? Sì.

Quella con Khan è comunque uno scontro di lunga data che continuerà, ma certamente, non si può dar torto a Trump quando lo definisce “un perdente”.

I “piccoli” assenti alla Cena di Stato

Oltre a Khan, anche il leader laburista Jeremy Corbyn e lo speaker della Camera dei Comuni John Bercow hanno boicottato il banchetto a Buckingham Palace della regina Elisabetta II.

Bercow, celebre per i suoi “Orrrrddeeerr!” urlati ai Comuni, non permetterà nemmeno a Trump di fare un discorso a Westminster, a differenza di altri suoi predecessori, perché non gli ha mai perdonato…

… le sue frasi omofobe, sessiste e razziste…

Anche Meghan Markle, la neo-duchessa del Sussex, di origine americana – proprio come il Presidente – ha criticato duramente Trump in passato, e anche lei diserterà la cena della Regina. Assenza giustificata, in quanto ufficialmente ancora in maternità dopo la nascita del figlio Archie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...