Impeachment di Trump. Rashida Tlaib: “Per noi democratici, è un’opzione”. Ma Nancy Pelosi ancora si oppone.

Il partito democratico va verso un consenso unanime sulla necessità di prendere in considerazione la messa in stato d’accusa del Presidente.

La deputata Rashida Tlaib, la prima statunitense di origini palestinesi e la prima musulmana eletta (insieme a Ilhan Omar) al Congresso, ha fatto sapere come i democratici stiano andando sempre di più verso l’unanime consenso sulla necessità di valutare come opzione l’impeachment del presidente Donald Trump, che considerano colpevole di intralcio alla giustizia durante le indagini del procuratore Robert Mueller sulle ingerenze russe nelle elezioni e i rapporti tra Mosca e lo staff del presidente.

La democratica del Michigan, una delle voci più forti a favore dell’impeachment, ha detto che il dibattito dovrebbe concentrarsi sulla necessità di fare in modo che Trump risponda delle sue azioni, e non su ciò potrebbe significare in vista delle elezioni presidenziali del 2020.

Qui non si tratta delle elezioni del 2020, ma di fare la cosa giusta ora per il nostro Paese.

ha detto alla Nbc.

Non possiamo fare il nostro lavoro se il presidente crede di essere al di sopra della legge, se pensa di non dover rispettare quello che il Congresso approva.

ha aggiunto, riferendosi sia alla mancanza di collaborazione della Casa Bianca alle indagini della Camera sul Presidente, sia a decisioni prese da Trump contro il volere del Congresso, per esempio quella di vendere armamenti del valore di 8,1 miliardi di dollari ad Arabia Saudita, Giordania ed Emirati Arabi Uniti.

Molti democratici stanno spingendo per l’impeachment, ma stanno trovando la netta opposizione della speaker della Camera, la democratica Nancy Pelosi. La leader democratica ha già ribadito che non ha intenzione di procedere con l’impeachment, ma ha specificato che le indagini del Congresso sul capo di Stato potrebbero far cambiare le future mosse politiche. Le attuali indagini…

… potrebbero portarci ad un punto dove non si potrà evitare l’impeachment, ma non siamo a quel punto.

ha detto la Pelosi ai giornalisti.

Il giorno prima, però, Pelosi aveva detto:

Crediamo davvero che sia importante seguire i fatti. Crediamo che nessuno sia al di sopra della legge, compreso il presidente degli Stati Uniti. E crediamo che il presidente degli Stati Uniti sia coinvolto in un insabbiamento.

forse riferendosi al rifiuto della Casa Bianca di collaborare con gli investigatori della Camera.

Trump ha reagito, e ha bloccato le trattative con i democratici per un piano sulle infrastrutture, e ha affermato che i democratici…

… non possono indagare e legiferare allo stesso tempo. A cuore non hanno le infrastrutture, l’abbassamento dei prezzi dei farmaci e i nostri grandi veterani. Tutto quello che vogliono fare è perdere tempo per cercare qualsiasi cosa contro di me. Una persecuzione mai avvenuta prima, e che non dovrebbe più ripetersi.

I democratici non stanno facendo nulla in Congresso. Tutti i loro sforzi sono per rifare il rapporto Mueller, perché i risultati non sono stati quelli voluti […] I democratici ora sono conosciuti come IL PARTITO CHE NON FA NULLA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...