Alla Western Washington University un piromane ha dato fuoco al cartellone di un evento pro-life

Ennesimo atto di intolleranza negli Stati Uniti contro il mondo pro-life.

Lo scorso 4 Maggio, presso la Western Washington University (nello Stato di Washington), un piromane ha dato fuoco ad un cartellone affisso, lo scorso 25 Aprile, nell’edificio di Scienze Ambientali del plesso universitario.

Il poster pubblicizzava un dibattito aperto al pubblico, che si terrà Giovedì 9 Maggio, al quale parteciperà anche Kristian Hawkins, presidente di Students for Life of America.

Ad informare dell’incendio  è stata una mail inviata dal consulente del campus, nella quale si specifica come l’incendio si sia propagato danneggiando anche le pareti circostanti.

Per la polizia non vi sono dubbi: si tratta di incendio doloso finalizzato a danneggiare il poster affisso.

Come se non bastasse, alcuni studenti dell’università hanno applaudito questo terribile gesto.

Qualcuno ha finalmente dato fuoco a questo stupido poster

ha scritto uno studente su Twitter, postando una foto del cartellone ancora in fiamme, mentre il fuoco si sta estinguendo.  Nella stessa foto è possibile notare le fiamme che ancora stanno bruciando le pareti ed una figura che cammina accanto ai cassonetti dell’immondizia nelle immediate vicinanze.

Le minacce e le intimidazioni violente non dovrebbero essere tollerate in un’università che apprezzi la libertà di parola.

ha dichiarato Karlie Lodjic, presidente del gruppo Students for Life della Western Washington University

Il dibattito di Hawkins è aperto al pubblico e tutti sono invitati a vieni a discutere e condividi le loro convinzioni durante il convegno. Eppure questi vandali hanno scelto di sfogare la loro frustrazione per la semplice presenza di punti di vista dissenzienti, commettendo un atto di incendio doloso.

Condanno fermamente questo atto di violenza e intimidazione

ha dichiarato Kristian Hawkins, presidente di Students for Life of America.

Sfido chiunque non sia d’accordo con noi a venire ad ascoltare la presentazione di giovedì invece di ricorrere a codardi atti di violenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...