La NATO festeggia i suoi 70 anni e discute delle nuove sfide

Il 4 Aprile scorso, la NATO ha compiuto 70 anni. Il North Atlantic Treaty Organization mosse i primi passi con 12 paesi fondatori e due sedi, a Washington e Bruxelles.

Invece di dilungarci sulla sua storia, che a grandi linee conosciamo un po’ tutti, prendiamo spunto da una parte del discorso fatto dal Segretario di Stato americano Mike Pompeo, in compagnia dei 29 alleati (la ‘Nord Macedonia’, ovvero l’ex Repubblica Yugoslava di Macedonia, sarà il 30esimo membro)

Dobbiamo adattare la NATO per affrontare le nuove minacce emergenti. Aggressione della Russia, terrorismo islamico, migrazioni incontrollate, minacce di sicurezza energetica, competizione strategica cinese mettono a repentaglio i nostri popoli e ideali. Dobbiamo affrontarli a testa bassa.

Il meeting della NATO del 3-4 Aprile a Washington

Le mire espansionistiche russe, che non sono un bluff come molti sostengono, sono reali tanto che, nell’Est europeo, i paesi Baltici che hanno al loro interno minoranze russofone, temono di fare la fine della Georgia (con la perdita dell’Abkazhia e dell’Ossezia del Sud nel 2008) e Ucraina (con l’annessione della Crimea nel 2014). La sfida impegnativa dell’amministrazione Trump (anche Obama se pur timidamente e senza convinzione ci aveva provato) è quella di sollecitare gli alleati a spendere di più per la difesa (il famoso 2% del PIL) invece di vivacchiare con il fatto che “tanto ci sono gli americani che pagano”.

Alcuni paesi dell’est-europeo, come la Polonia, che come i paesi Baltici teme la Russia, lo stanno già facendo. Tanto che già Obama aveva dispiegato un reggimento di fanteria d’élite dello US Army e che l’esercito russo si sogna.

Anche la bistrattata Grecia si sta impegnando nonostante la crisi cronica che attraversa. E non è da sottovalutare quest’ultimo paese, visto che ha un alleato-rivale e vicino come la Turchia del quale si contende alcune isole dell’Egeo.

Proprio la Turchia apre un nuovo fronte interno del tutto inedito. Membro della NATO che flirta con la Russia, tanto da ordinare sistemi anti-aereo S-400 che, di conseguenza, hanno bloccato la consegna dei primi F-35 con le insegne turche, che da un anno volano nei cieli americani in attesa di essere consegnati. Una situazione delicata: se verrà espulsa dall’Alleanza le provocazioni contro la Grecia si faranno più serie e inoltre ci sono le basi di Dyarbakyr dove c’è la presenza di personale americano con tutti i file segreti che possono esser presi e passati ai russi.

La Russia va presa in considerazione anche per il fattore energetico. La dipendenza energetica russa con il Nord Stream 2 mette a repentaglio sempre i paesi Baltici e la Polonia che si vedono costretti alla dipendenza di gas russo. La Germania si ritrova a non spendere quasi nulla per la difesa, chiedendo aiuto agli USA, e contemporaneamente fare affari con la Russia. Una soluzione inaccettabile come quella turca.

Il Consiglio della NATO

E poi si passa alla Cina che con il Memorandum sulla Via della Seta fatto con l’Italia, nonostante le tante rassicurazioni, e l’interesse per una parte del nostro governo per il 5G Huawei e ZTE, mettono a rischio oltre alla sicurezza delle installazioni militari anche il futuro del nostro paese all’interno dell’Alleanza.

Se non si prendono sul serio le parole del Segretario di Stato americano e le minacce di Trump, il futuro della NATO rischia di essere ridimensionato. L’Alleanza, che ha permesso la pace in Europa dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, non può più proteggerci da queste nuove minacce se si seguono i propri egoismi senza pensare ai rischi cui si va incontro.

NATO-Member-States.png
Attuali membri della NATO
d3k6vkzxgaa95c6
Logo del Meeting

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...