Ocasio-Cortez fa l’ennesima gaffe: Roosevelt non sarebbe stato rieletto per colpa dei repubblicani… ma non si ricorda che…

Bisognerebbe creare una rubrica per seguire tutte le gaffe e le strampalate uscite di Alexandria Ocasio-Cortez. Dalle prime uscite – grottesche – in cui dichiara che i fatti non sono importanti se si crede di essere moralmente nel giusto; all’ultima bomba, in cui dichiara che i repubblicani hanno fatto passare il XXII° emendamento, quello che pone il limite di 2 mandati al presidente, perché altrimenti Franklin Delano Roosevelt sarebbe stato rieletto ancora una volta.

Insomma, ancora una volta è colpa dei repubblicani… non proprio.

Come al solito – l’errore della neo-rappresentante è imbarazzante, visto che, prima di tutto, Franklin D. Roosevelt non avrebbe mai potuto essere rieletto dopo le elezioni presidenziali del 1944 (la quarta consecutiva) semplicemnente perchè…. è morto durante la sua ultima presidenza, il 12 aprile 1945, dopo appena 82 giorni dall’inizio del 4° mandato.

Dal 1933 al 1945 Roosevelt è stato il più longevo presidente in carica degli Stati Uniti, perchè ignorò (a differenza di tutti i suoi predecessori) la regola consuetudinaria – quindi non scritta – iniziata da George Washington, che stabiliva come il presidente non avrebbe dovuto ripresentarsi a nuove elezioni dopo lo scadere del suo secondo mandato. Il XXII emendamento, a cui si riferisce la Ocasio Cortez, venne approvato nel 1947, due anni dopo la morte di Roosevelt, e ratificato da tutti gli stati nel 1951.

Il nuovo emendamento quindi cristallizza una regola consuetudinaria – ricordiamo che la consuetudine ricopre un ruolo molto più importante nei paesi anglosassoni che da noi – che nessun presidente prima di Roosevelt aveva osato ignorare. George Washington rifiutò il terzo mandato sostenendo – come poi avrebbe fatto anche Jefferson, che fosse pericoloso accentrare il potere per troppo tempo nelle mani di un solo uomo. Prima di Roosevelt, anche Ulysses S. Grant e di Theodore Roosvelt si erano candidati per un terzo mandato, ma non riuscirono ad essere rieletti.

Sebbene certamente i quattro mandati consecutivi di Roosevelt abbiano influenzato la decisione di creare un limite di due mandati, dichiarare che l’emendamento sia stato creato ad hoc da parte dei repubblicani per vietare a Roosevelt di candidarsi nuovamente è pura speculazione, una fake news (proprio da chi, a Sinistra, ne lamenta la divulgazione).

Se Alexandria Ocasio-Cortez non esistesse bisognerebbe inventarla, e ci regala perle ogni volta che si espone. appuntamento alla prossima dichiarazione allora!

Daily Caller

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...