‘Una disgrazia’: Ocasio-Cortez è arrabbiata con McConnell per aver fatto votare la proposta del Green ‘Fail’ Deal

La scorsa domenica, in un tweet di fuoco, la neo-deputata democratica Alexandria Ocasio Cortez (D-NY), ha espresso tutta la sua rabbia verso il partito Repubblicano, ed in particolare per il leader della maggioranza Mitch McConnell (R-KY). Alla deputata per lo Stato di New York non e’ andata giù la decisione, presa da McConnell, di rimettere al voto del Senato il controverso Green New Deal da lei sponsorizzato.

La Ocasio-Cortez accusa il partito Repubblicano di sprecare il tempo dei cittadini ed anche di sprecare le sessioni di voto del Senato. Ma le critiche non si sono fermate qui. Ha anche accusato il partito Repubblicano di voler ‘distruggere il Mondo’ ed aver usato la votazione per la campagna elettorale, cercando di vedere quali e quanti dei candidati presidenziali avrebero dato veramente il loro supporto al Green New Deal, un progetto che – lo ricordiamo – costerebbe 93 miliardi di dollari, all’incirca 600.000 dollari per nucleo familiare.

Ocasio-Cortez non e’ stata l’unica esponente del partito Democratico a condannare la decisione di McConnell. Anche il senatore Ed Markey (D) per lo stato del Massachusetts, co-sponsor del Green New Deal, ha accusato il partito Repubblicano, e McConnell in particolare, di aver tentato di sabotare il progetto del Green New Deal:

Richiedendo una votazione frettolosa riguardo il Green New Deal, il partito Repubblicano tenta di evitare il dibattito sul cambiamento climatico. Non e’ la prima volta che i Repubblicani provano questa mossa, non possiamo permetterglielo.

Tralasciando il fatto che la votazione fosse stata annunciata già nel mese di febbraio, sono parole di pura propaganda, visto che il Green New Deal con le sue strampalate proposte ha già incassato un “NO” molto netto da parte del più grosso sindacato d’America, l’AFL-CIO, che ha dichiarato:

[Il Green New Deal] Non si basa sull l’ingegneria e sulla scienza, e fa promesse irrealistiche ed irraggiungibili.

Più che un tentativo di sabotaggio, questa chiamata al voto da parte di McConnell è a tutti gli effetti un tentativo per mostrare a tutti cittadini quali senatori sono effettivamente a favore del Green New Deal, il suo tweet non potrebbe essere più chiaro:

Sono felicissimo che la votazione per il Green New Deal mostrerà quali sono i senatori che danno il loro supporto a questa proposta mirata a trasformare radicalmente l’economia americana, facendola diventare socialista e controllata dall’alto.

Indubbiamente McConnell ha segnato un bel punto.

FOX News

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...