+++NO EVIDENCE: L’indagine di Mueller non ha trovato alcuna cospirazione della campagna di Trump con la Russia. La sintesi del Procuratore generale+++

L’inchiesta del procuratore speciale non ha rilevato che la campagna di Trump o di chiunque vi fosse associato abbia collaborato o coordinato i suoi sforzi con la Russia per influenzare le elezioni presidenziali statunitensi del 2016.

Dopo esersi preso il fine settimana sul rapporto Mueller, il Procuratore generale William Barr ha inviato al Congresso la sua sintesi delle “principali conclusioni” dall’indagine di 675 giorni del Procuratore speciale sui legami della campagna Trump con la Russia.

La conclusione: “L’indagine non ha stabilito che i membri della campagna di Trump cospirassero o si coordinassero con il governo russo in attività di ingerenza elettorale”. Sulla questione dell’ostruzione della giustizia, Barr scrive che il rapporto di Mueller “non conclude che il Presidente abbia commesso un crimine, ma non lo scagiona”.

La sintesi delle “principali conclusioni” inviata dal Procuratore generale William Barr ha inviato al Congresso: LINK

55447004_10218751048631005_2979267050565795840_n.jpg54520401_10218751049031015_2384007200637976576_n.jpg55480089_10218751049351023_4270313444986585088_n.jpg54729200_10218751049551028_4127504287745966080_n.jpg

Un pensiero su “+++NO EVIDENCE: L’indagine di Mueller non ha trovato alcuna cospirazione della campagna di Trump con la Russia. La sintesi del Procuratore generale+++

I commenti sono chiusi.