La Commissione giustizia della Camera avvia indagini su Trump per ostruzione alla giustizia

La commissione giustizia della Camera dei Rappresentanti avvia delle indagini per abuso di potere, corruzione e ostruzione della giustizia da parte del presidente Donald Trump. L’annuncio è stato dato dal presidente della stessa commissione, il democratico Jerrold Nadler (D-NY) durante un’intervento alla ABC News.

Nadler – che supervisionerebbe ogni procedimento di impeachment contro il presidente Trump – ha annunciato che presenterà più di 60 richieste di documenti alla Casa Bianca e al Dipartimento della Giustizia lunedì – una raffica che lo stesso Nadler ha chiamato “la salva di apertura” di una nuova ed ampia indagine.

Trump ha twittato domenica:

Perseguitato da alcune persone molto cattive, in conflitto e corrotte in una ‘Caccia alle Streghe’ che è illegale e non avrebbe mai dovuto iniziare – E solo perché ho vinto le elezioni!

I democratici al Congresso hanno ripetutamente promesso di esercitare una stretta sorveglianza sull’amministrazione Trump da quando hanno ottenuto la maggioranza nella Camera dei Rappresentanti alle elezioni di Midterm dello scorso novembre. Ma i commenti di Nadler hanno chiaramente indicato che i leader democratici non contano più sul prossimo rapporto del consigliere speciale Robert Mueller sulla possibile collusione della Russia.

Alla domanda dell’anchor George Stephanopoulos se pensasse che Trump avesse ostacolato la giustizia nelle indagini sulla Russia, Nadler ha risposto:

Sì, lo so… È molto chiaro che il presidente abbia ostacolato la giustizia.

Le prove, sostiene Nadler, sarebbero rappresentate dal fatto che Trump chiami le indagini di Mueller una “Caccia alle Streghe”, e che presumibilmente “tentò di proteggere [l’allora consigliere per la sicurezza nazionale, poi licenziato] Flynn dall’essere indagato dall’FBI“, ed abbia ammesso di aver licenziato il Direttore dell’FBI James Comey “per fermare la faccenda della Russia” in un’intervista alla NBC.

Nell’intervista della NBC però, contrariamente a quanto sostenuto da Nadler, Trump non ha detto di aver licenziato Comey per “fermare la faccenda della Russia”: disse di aver licenziato Comey per incompetenza. Ha riconosciuto che le indagini sulla Russia erano nei suoi pensieri.

Nadler – che guiderebbe gli atti di impeachment di Trump se i Democratici decidessero di seguire quella strada – è stato fortemente rimproverato dal Rep. Minority Leader della Camera, Kevin McCarthy (R-CA) per tali commenti:

  Penso che il membro del Congresso Nadler abbia deciso di mettere sotto accusa il presidente il giorno in cui il presidente ha vinto le elezioni

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...