Perché Twitter non ha sospeso anche questi account o i tweet che incitano apertamente alla violenza?

Twitter si è unito ad una sfilza di altre società di social media nel sospendere definitivamente gli account di Donald Trump. Successivamente, molti altri utenti conservatori si sono trovati i propri profili sospesi dal gigante della Silicon Valley. L’argomento degli oligarchi tecnologici è che la presenza sui social media di Trump “inciti alla violenza“, come evidenziato dalla rivolta di mercoledì nel Campidoglio degli Stati Uniti. Twitter ha … Continua a leggere Perché Twitter non ha sospeso anche questi account o i tweet che incitano apertamente alla violenza?

Tucker Carlson: Twitter deplora sfacciatamente i conservatori, ma poi in maniera ipocrita ricorda all’Uganda che la censura è negativa

I nostri monopoli Big Tech sono autoritari, disonesti, ambiziosi e infantilmente stupidi. Questo articolo è adattato dal commento di apertura di Tucker Carlson dell’edizione del 12 gennaio 2021 di “Tucker Carlson Tonight”. È stata una settimana molto dura negli Stati Uniti d’America. Ad una violenza di massa vista al Campidoglio è seguito un giro di vite senza precedenti sulle nostre libertà civili fondamentali. Questo è … Continua a leggere Tucker Carlson: Twitter deplora sfacciatamente i conservatori, ma poi in maniera ipocrita ricorda all’Uganda che la censura è negativa

Tucker Carlson: La lenta e dolorosa morte della California

Le politiche che hanno distrutto lo stato più grande ed economicamente importante d’America. Questo articolo è adattato dal monologo di apertura di Tucker Carlson nell’edizione del 23 dicembre 2020 di “Tucker Carlson Tonight”. Avrete notato come spesso prendiamo in giro la California in “Tucker Carlson Tonight“, ma non stiamo davvero scherzando. La California è importante, e non solo perché è il nostro Stato più grande. … Continua a leggere Tucker Carlson: La lenta e dolorosa morte della California

I media hanno passato mesi a minimizzare i BLM violenti e le rivolte Antifa. Ma con la rivolta del Campidoglio hanno improvvisamente cambiato tono

Per tutto il 2020, i media hanno costantemente minimizzato, inventato scuse e talvolta anche sostenuto le violente rivolte della Sinistra che hanno scosso in lungo e in largo l’America. Per tutto il 2020, i media hanno costantemente minimizzato, inventato scuse e talvolta anche sostenuto le violente rivolte della Sinistra che hanno scosso l’America. Per tutto il 2020, i membri dei media hanno costantemente minimizzato, inventato … Continua a leggere I media hanno passato mesi a minimizzare i BLM violenti e le rivolte Antifa. Ma con la rivolta del Campidoglio hanno improvvisamente cambiato tono

Donald Trump e le possibili implicazioni di un suo “MAGA Party”

Donald Trump ha rappresentato qualcosa che i Repubblicani non possono abbandonare facilmente. Ma una sua possibile uscita per fondare il suo “MAGA Party” sarebbe un grande regalo a quello che Joe Biden e i Democratici si preparano a fare. Che le elezioni presidenziali del 3 novembre scorso siano state un evento spartiacque nella storia del Partito Repubblicano statunitense è cosa ormai nota. Il partito che … Continua a leggere Donald Trump e le possibili implicazioni di un suo “MAGA Party”

Le ridicole e faziose motivazioni di Twitter sul ban di Donald Trump

Twitter fa da giudice, giuria e boia e banna per sempre Donald Trump dalla sua piattaforma perché secondo lui “incita alla violenza”. La realtà è che è avvenuta l’eliminazione di un avversario politico da parte di un social network che propende palesemente per la Sinistra, oltre a non avere alcuna autorità, legale e morale, per farlo. Le piattaforme social in questi anni sono cresciute enormemente … Continua a leggere Le ridicole e faziose motivazioni di Twitter sul ban di Donald Trump

I militari non possono ostacolare legalmente l’accesso ai codici nucleari ad un Presidente, così dicono gli esperti

Ecco spiegato perché la Speaker della Camera Nancy Pelosi non può portare via i codici di lancio dei missili nucleari a Donald Trump La Presidente della Camera americana Nancy Pelosi ha chiamato venerdì mattina il generale Mark Milley, a capo del comando congiunto dell’esercito, per discutere quelle che ha descritto come delle “precauzioni necessarie per impedire ad un presidente “impazzito” di accedere ai codici di … Continua a leggere I militari non possono ostacolare legalmente l’accesso ai codici nucleari ad un Presidente, così dicono gli esperti

La leader del GOP Ronna McDaniel è stata rieletta alla guida del Comitato Nazionale Repubblicano

Ronna McDaniel rieletta all’unanimità. La corsa per la posizione di co-presidente è stata invece una lotta per procura su quanto il Partito voglia rimanere attaccato al Presidente Donald Trump Ronna McDaniel, alleata del presidente Donald Trump, è stata rieletta presidente del Comitato Nazionale Repubblicano mentre il Partito valuta il suo futuro dopo aver perso il controllo della Casa Bianca e di entrambe le Camere del … Continua a leggere La leader del GOP Ronna McDaniel è stata rieletta alla guida del Comitato Nazionale Repubblicano

Contro il 25° emendamento e – con cautela – contro l’Impeachment

Pubblichiamo la traduzione di un interessante articolo della National Review scritto da Andrew C. McCarthy, sul perché l’invocazione del 25° emendamento o l’Impeachment di Donald Trump non sono una buona strada da seguire per gli Stati Uniti. La National Review è una rivista di orientamento conservatore statunitense che si concentra su notizie e articoli di commento su affari politici, sociali e culturali. La rivista è … Continua a leggere Contro il 25° emendamento e – con cautela – contro l’Impeachment

BREAKING NEWS: il Dow Jones conferma il delisting dei tre giganti cinesi TEL.CO

Pochi giorni fa vi abbiamo tenuti aggiornati sulla rimozione di tre società cinesi della settore delle telecomunicazioni, inizialmente annunciata il primo gennaio è stata improvvisamente sospesa pochi giorni dopo. Oggi assistiamo ad un nuovo “colpo di scena” con S&P Dow che comunica la sospensione degli “American Depositary Recipits” (strumenti per poter far trading sulle borse americane) di China Telecom, China Mobile e China Unicom (già … Continua a leggere BREAKING NEWS: il Dow Jones conferma il delisting dei tre giganti cinesi TEL.CO

Per il bene dell’unità nazionale, si sblocchino gli account social di Donald Trump.

Per il bene dell’unità nazionale, siano sbloccati gli account sui social media di Donald Trump. L’appello del Washington Examiner​. In quanto società private, Facebook e Twitter hanno il diritto di limitare il presidente Trump sulle loro piattaforme. Tuttavia, dal punto di vista dell’interesse nazionale, è un errore. Dopo il caos di mercoledì al Campidoglio, YouTube ha cancellato l’ultimo video di Trump e Twitter ha cancellato … Continua a leggere Per il bene dell’unità nazionale, si sblocchino gli account social di Donald Trump.